Chi fa business online, non può rinunciare a fare pubblicità su Facebook e attivare una campagna Facebook Ads.

Limitarsi a dire che Facebook è il più grande social network al mondo, equivale a fare un’affermazione abbastanza banale.

Ma tradurre questa affermazione, nei numeri movimentati oggi da Facebook, dà il senso di una realtà che chiunque ha interesse a fare business online, non può fare a meno di utilizzare.

Facebook ha 2 miliardi di utenti attivi nel mondo. Più della metà degli italiani, ovvero circa 35 milioni di persone, hanno un profilo attivo.

Basterebbero questi due numeri per comprendere quale sia l’impatto che una presenza qualificata su Facebook può avere per il proprio business online.

Si tratta infatti di un bacino potenziale, che è incomparabile rispetto a quello che qualsiasi altro mezzo di pubblicità tradizionale potrebbe consentire di raggiungere.

Fare advertising (pubblicità) su questo social network, significa anzitutto, avere ben chiaro quale sia il proprio obiettivo di business, quali siano le attività o i prodotti rispetto ai quali si vuole ottenere una conversione in termini di monetizzazione.

Perché usare Facebook Ads

Le campagne Facebook Ads, come avrai modo di capire leggendo questo articolo, possono essere lo strumento più utile per aumentare i propri contatti su Facebook e far crescere la rilevanza del proprio profilo.

Può essere utile a generare direttamente le vendite di un prodotto o di un servizio. Le Ads, possono essere il mezzo più adatto per gettare le fondamenta per la costruzione di una community.

Per creare una campagna su Facebook Ads, bisogna quindi, per prima cosa, avere ben chiaro quale sia la l’obiettivo da raggiungere.

Dove posso trovare Facebook Ads?

Per accedere alla dashboard di Facebook Ads, ti basterà cliccare sulla ‘freccia’ che compare su tutte le pagine Facebook.

Da qui si aprirà un menù a tendina su cui dovrai selezionare la funzione ‘crea inserzioni’.

Fatto questo, se già non lo avevi fatto prima, Facebook creerà in automatico un account pubblicitario.

Ora sei pronto per accedere agli strumenti per creare una campagna Facebook Ads.

Come funziona Facebook Ads?

Attivare una campagna Facebook Ads, significa poter accedere ad una cruscotto di strumenti molto accurato.

Si parte dalle funzionalità più semplici come l’individuazione del territorio entro cui far circolare i propri annunci.

Si può definire un target di pubblico in termini di età o di genere, per poi focalizzare sempre di più, la propria attenzione, sulla tipologia di interessi desumibile dai profili e dalle attività condotte su Facebook dai suoi utenti.

Non bisogna infatti mai dimenticare, che Facebook è in possesso di un algoritmo così potente, da poter monitorare e controllare in contemporanea 2 miliardi di utenti che attualmente hanno un profilo su Facebook.

Facebook Ads offre la possibilità di creare delle campagne mirate, modulandole per differenti target.

Si creerà pertanto dapprima una campagna di ordine generale, che verrà poi declinata in altre sotto campagne, che consentiranno di indirizzare i propri annunci su target più mirati.

È evidente infatti, che non tutti gli utenti di Facebook avranno lo stesso tipo di disponibilità nei confronti della tua campagna, che sia finalizzata come vedremo più avanti se prosegui nella lettura di questo articolo, alla vendita di un prodotto o semplicemente a creare interazioni con il proprio profilo.

È evidente che l’algoritmo di Facebook ti consentirà di differenziare quale tipo di approccio avrebbe l’utente nei confronti tua campagna, consentendoti quindi, di differenziare la tipologia di messaggio che verrà visualizzato dall’utente di riferimento del tuo target.

Una volta creata la campagna, dovrai scegliere appunto a quale tipo di utente rivolgerla e, in questo caso, le possibilità di affinamento sono davvero molto notevoli.

La tua capacità, per fare in modo che la tua campagna Facebook Ads abbia successo, consisterà nel calibrarla efficacemente, sulla base degli obiettivi che vorrai raggiungere.

Facebook Ads, da questo punto di vista, genera diverse tipologie di obiettivi.

Fra questi è possibile programmare una campagna specifica con l’obiettivo di ottenere il maggior numero di visualizzazioni.

Oppure si potrà puntare a creare ed aumentare le interazioni con il proprio profilo, cliccando su un link di destinazione che sia interno oppure esterno a Facebook, ad esempio.

Potrebbe trattarsi di aumentare le visualizzazioni di un video a cui si è particolarmente interessati.

Oppure si potrebbe creare una campagna Facebook ads, semplicemente per generare dei like sulla propria pagina, senza dimenticare mai, che:

L’aumento dei like privo di attività di interazione, non costituisce mai un valore aggiunto per il tuo profilo se non in termini puramente numerici.

Facebook Ads quanto costa?

Dire quanto costa Facebook Ads è ovviamente impossibile da determinare a priori. Ogni campagna ha infatti un costo che è correlato rispetto agli obiettivi che ci si è prefissati e non solo.

Le campagne su Facebook Ads, infatti, seguono per la determinazione del prezzo il metodo dell’asta.

Su una stessa campagna quindi chiunque voglia attivarsi, dovrà confrontarsi con dei competitors con i quali confrontarsi per ottenere la possibilità di visualizzarla ad un costo minore.

Questo accade perché le limitazioni previste da Facebook rispetto al numero di possibili visualizzazioni degli annunci di una campagna di Facebook Ads, impongono di selezionare quale tipo di Ads potrà essere visualizzato.

Il costo quindi, dipenderà da qual è la concorrenza attorno al tema della campagna che si vuole attivare, e dalla potenzialità che questa campagna ha di poter essere oggetto di interazioni.

Quest’ultimo aspetto, in particolare, non è per nulla trascurabile, in quanto determina molto spesso la scelta dell’algoritmo di Facebook per assegnarvi la campagna ad un prezzo più vantaggioso.

Maggiore quindi sarà la concorrenza attorno ad una campagna, più alto sarà il prezzo che probabilmente dovrai pagare.

Sotto un profilo dei costi, potrai decidere di attivare una campagna nella quale pagherai per ogni visualizzazione, per ogni click ricevuto o per action, ovvero pagherete per il vostro annuncio solo quando chi ha visualizzato interagirà cliccando un link ad esempio, o scaricando un infoprodotto.

Tutte modalità quindi, definibili solo in relazioni ai propri obiettivi di marketing.

Facebook Ads fa crescere il tuo business

L’impatto che una campagna Facebook Ads avrà sulla promozione del tuo business, è potenzialmente notevolissima.

La possibilità infatti, di personalizzare i tuoi target di riferimento, ti permetterà di focalizzare le tue campagne finalizzate alla vendita di un prodotto o di un servizio, calibrando in maniera chirurgica il messaggio da rivolgere agli utenti.

Gli strumenti di monitoraggio, in particolar modo quelli collegati alla conversione in visite al tuo sito internet, ti permetteranno di individuare con esattezza quale tipo di attività un utente svolge quando visita il tuo sito.

Questa possibilità, utile in generale, si rivelerà straordinaria per tutti coloro che si occupano di vendita.

Grazie agli strumenti di monitoraggio offerti da Facebook Ads, potrai conoscere quale tipo di pagine ha visitato un utente che arriva sul tuo sito, a quale tipo di prodotti si è mostrato interessato.

In sostanza Facebook Ads, legge le intenzioni di acquisto di un potenziale cliente e ti suggerisce le modalità più adatte per poterlo portare a concludere il processo di vendita.

Insomma, come probabilmente avrai capito dopo aver letto questo articolo, Facebook Ads è lo strumento sul quale più di altri merita investire per far crescere il tuo business.

Se vuoi saperne di più (soprattutto per non buttare soldi in Ads sbagliate), ti consiglio di guardare questo corso chiaro e utilissimo in particolare per chi è alle prime armi.