Se stai cercando una guida completa di GetResponse che ti permetta di iniziare subito ad inviare newsletter e creare landing page, sei nel posto giusto.

Troverai qui sotto tutte le istruzioni utili su come usare GetResponse in modo efficace per le tue newsletter e le tue landing page.

Scoprirai numerose nozioni utili per iniziare ad usare il GetResponse fin da subito e conoscere tutte le funzioni disponibili partendo dall’iscrizione.

Ci sei? Partiamo.

Cos’è GetResponse

GetResponse è un servizio online di email marketing e può essere considerato uno dei migliori strumenti per creare e gestire liste di email ed inviare newsletter.

Non solo: offre anche svariate funzioni utili per costruire e automatizzare funnel di vendita, moduli per raccogliere indirizzi, creare webinar e landing page.

Come iscriversi a GetResponse

Per iscriverti a GetResponse devi creare un account collegandoti al sito ufficiale e cliccando sul tasto Iscriviti gratis che compare in alto a destra.

Inserisci nome, indirizzo e-mail e password nei campi richiesti e clicca su Attiva l’account.

A questo punto devi aprire la casella di posta dell’indirizzo email inserito e confermare il tuo account tramite la mail ricevuta: al termine dell’iscrizione, puoi accedere al tuo profilo GetResponse e attivare un piano a pagamento per usare il servizio senza limitazioni (avrai comunque 30 giorni di prova gratuita).

La cosa positiva di GetResponse è sicuramente il prezzo, assolutamente conveniente e più economico rispetto alle piattaforme concorrenti (tra poco vedremo i costi).

Come funziona GetResponse

Cercherò di essere più esaustivo possibile, anche se per spiegare bene come funziona GetResponse servirebbe un vero e proprio manuale.

Posso dirti che la piattaforma è molto semplice da usare, anche per chi si trova per la prima volta di fronte ad una piattaforma di email marketing.

Puoi accedere alle funzionalità principali direttamente cliccando il menù in alto a sinistra.

Grazie al servizio gratuito di assistenza attivo 24/7, l’assistenza potrà risolvere tutti i tuoi dubbi, anche se francamente, essendo la piattaforma in Italiano si impara ad usarla in pochissimo tempo.

Come creare una lista su GetResponse

Tra le funzionalità principali di GetResponse creare una lista di indirizzi email è la principale nonché la più importante.

Infatti, se stai pensando di utilizzare questa piattaforma per gestire le tue newsletter, devi necessariamente disporre di una lista di contatti a cui inviare le tue email.

Per creare una lista email su GetResponse, clicca su Liste nella schermata principale e poi sul pulsante azzurro a destra Crea lista, assegna un nome alla lista e conferma la creazione cliccando il tasto Crea.

Una volta creata la lista, puoi modificare le sue caratteristiche cliccando sui tre puntini a destra selezionando impostazioni.

Nelle impostazioni generali della tua lista puoi modificare il Nome lista, il Titolo lista e inserire una Descrizione lista.

Inoltre, hai l’opportunità di scegliere la Categoria della lista tra un gran numero di varianti, selezionare la lingua e caricare un’immagine da utilizzare come logo.

Come creare una newsletter su GetResponse

Una volta che hai creato una lista, il passo successivo è quello di inviare la prima newsletter.

Partendo sempre dalla schermata principale, fai clic sull’icona Email marketing che compare in alto a sinistra e poi su Crea newsletter.

Una volta cliccato su Crea Newsletter la piattaforma di GetResponse propone due alternative: Editor email e Editor Sorgente HTML

La prima opzione è per utenti meno esperti e sicuramente più facile, la seconda è utile se sei esperto di HTML.

Personalmente ti consiglio di iniziare con la prima.

Per prima cosa devi compilare le impostazioni della newsletter, ovvero: nome messaggio (lo vedrai solo te), oggetto della mail e la mail di provenienza.

Nel passaggio successivo dovrai scegliere il Template, GetResponse ti offre tre possibilità:

  • Inizia da zero: crea tu il layout da zero
  • Importazione: copia il codice HTML da un tuo template, sia da ZIP che da URL.
  • Template già pronti: ti consiglio di scegliere questa opzione, GetResponse ti mette a disposizione dei template già pronti in cui devi solo scrivere il testo e inserire le immagini.

Selezionando un template potrai modificarlo in una nuova schermata: a sinistra hai l’anteprima della tua newsletter, a destra potrai vedere come il template si adatta al mobile.

Nel menu centrale hai a disposizione tanti elementi che puoi aggiungere al tuo template come: testo, immagini e pulsanti social.

Nell’ultima fase per creare una newsletter su GetResponse, puoi includere i destinatari selezionando una lista da te creata e scegliere dei filtri personalizzati.

All’interno dell’ultimo passaggio sei in grado di decidere se inviare immediatamente la newsletter ai tuoi iscritti cliccando su Invia, oppure decidere se programmare l’invio cliccando su Programma scegliendone la data.

Come rimuovere contatti da GetResponse

Su GetResponse, hai la possibilità di rimuovere contatti indesiderati in modo molto semplice.

Dopo aver fatto login nell’area utente, vai su Liste. Clicca ora sull’icona con i tre puntini verticali che compaiono a destra del nome della lista da cui desideri rimuovere il contatto e seleziona Mostra contatti.

A questo punto avrai una panoramica di tutti i contatti presenti in quella lista e potrai eliminare l’iscrizione o modificare i dati a tuo piacimento.

Come importare contatti su GetResponse

Per poter importare contatti già esistenti su GetResponse è necessario prima di tutto collegarsi al sito con il proprio account.

Una volta effettuato l’accesso, all’interno della schermata principale, clicca su Liste nel menu in alto alla pagina e successivamente clicca su Aggiungi contatti posizionato nella parte destra della schermata.

All’interno di questa opzione ci sono diversi campi che dovranno essere compilati e scelti, vediamoli insieme.

Come primo passaggio è necessario selezionare la lista a cui i contatti saranno aggiunti, in seguito puoi decidere se aggiungere i contatti uno alla volta manualmente, oppure selezionare la scelta Carica un file, usa un servizio esterno o incolla righe.

Se selezioni la prima opzione, dovrai compilare due campi obbligatori (Indirizzo email, nome) per ogni contatto che desideri aggiungere.

Se selezioni la seconda alternativa, hai tre metodi per importare i contatti:

  • Carica file: puoi trascinare un file oppure, cliccando su “Scegli File“, puoi selezionarne uno dal tuo PC. I formati caricabili sono: CSV, TXT, VCF, XLS, ODS fino ad un massimo di 10 MB.
  • Connetti il servizio: puoi importare i tuoi contatti direttamente da un servizio presente in questo elenco.
  • Incolla da file: puoi fare copia e incolla dal tuo file contenente i contatti da importare.

Come esportare contatti da una lista

Per esportare i contatti da una lista, dalla schermata principale entra in Liste nel menù in alto e successivamente clicca su una lista che hai creato.

Nella schermata successiva, passa il cursore sui tre puntini alla destra e clicca, nel menu che appare, l’opzione Esporta.

Il passo successivo è quello di nominare il file che stai per creare e scegliere il formato tra CSV, XML e XLSX.

Al termine, clicca su Esporta nuovo file.

Creare una landing page con GetResponse

Per creare una landing page su GetResponse è necessario collegarsi al sito e inserire i tuoi dati per fare il Login.

Dopo aver effettuato l’accesso, trovi l’opzione Crea Landing page nel menu rapido sulla sinistra della schermata, cliccaci sopra per iniziare a costruire la tua landing page.

A questo punto sei libero di creare un template da zero, o selezionare uno dei layout predefiniti messi a disposizione da GetResponse.

Personalmente ti consiglio di usare un template messo a disposizione da GetResponse, in questo modo avrai la tua landing pronta in pochissimo tempo e sarai pronto per metterla online.

I layout a disposizione sono centinaia e sono divisi in varie categorie.

Selezionando il template sarà necessario dare un nome alla landing page, dopodiché clicca su Usa template.

Prezzi di GetResponse

Considerando le caratteristiche e le potenzialità offerte dal servizio, i prezzi di GetResponse possono essere considerati piuttosto bassi.

Infatti, il piano di partenza chiamato basic, a fronte di una spesa pari a 13 euro mensili, ti permette di gestire mailing list e newsletter fino a mille contatti in totale.

Ecco i prezzi di GetResponse per chi sottoscrive il normale abbonamento a fatturazione mensile:

Ovviamente, se fai parte degli utenti più esigenti, e necessiti di funzionalità che ti consentano di gestire automazioni, fare webinar e sondaggi, creare landing page professionali e integrare il servizio con un e-commerce, avrai bisogno del pacchetto da 45 €.

Però a quel punto, avrai veramente tutto.

Come funziona l’assistenza su GetResponse

GetResponse offre un servizio di assistenza tecnica e amministrativa via chat disponibile tutti i giorni e a qualsiasi ora. Purtroppo il supporto è in lingua inglese, ma gli assistenti sono piuttosto pazienti e disponibili per aiutarci in modo efficace.

Per usufruire del supporto via chat di GetResponse, clicca sull’icona Chat 24/7 che compare ai bordi dello schermo mentre visiti il sito da un computer, specifica un nome e indirizzo email e inizia a chattare con un assistente.

In alternativa, puoi sfruttare l’assistenza in italiano cliccando sull’icona del tuo account che compare in alto a sinistra e cliccando su Scrivici un’e-mail.

Come provare GetResponse gratis

Se sei nuovo nel settore o utilizzi una piattaforma di email marketing e vuoi passare a GetResponse, puoi attivare una prova gratuita di 30 giorni senza alcun addebito o vincolo: non dovrai fornire i dati della tua carta di credito.

Con l’aiuto di questa guida a GetResponse in Italiano e un mese gratuito del servizio, avrai gli strumenti necessari per valutare il prodotto e decidere se continuare ad utilizzarlo per le tue campagne di email marketing.

Clicca qui e procedi all’iscrizione gratuita per 30 giorni per testare il servizio.

Cerchi un’alternativa completamente gratuita? Leggi questo articolo.